12 Giu 2017
MAREMMACHEVINI

Lunedì 12 spazio alla rassegna enoica organizzata dal Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana

Presso l’Hotel e Residence Roccamare a Castiglione della Pescaia (Grosseto) l’atteso appuntamento dedicato alle aziende e ai vini della DOC Maremma. 41 produttori della Denominazione saranno presenti all’appello per accogliere un pubblico di professionisti del settore, stampa nazionale e internazionale, privati e wine lover.

Dalle ore 17.30 alle ore 21.00 di domenica 11 giugno apriranno le degustazioni a banco aperto: ad attendere i visitatori, una rassegna di circa 130 etichette prodotte da vitigni internazionali e autocnoni, in entrambi i casi pura espressione del loro territorio d’origine. Ma non solo: Maremmachevini – II Edizione offrirà uno spaccato della Maremma più tradizionale, con i suoi prodotti più tipici, come i formaggi e i salumi e, naturalmente, l’olio extravergine d’oliva.

“Dopo il successo di Maremmachevini I”, dichiara Edoardo Donato, Presidente del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana, “siamo felici e impazienti di dare il via alla seconda edizione di questa kermesse enoica. Proprio come nel 2016, l’evento intende coinvolgere sì ristoratori, enotecari, sommelier e stampa internazionale, ma anche semplici appassionati incuriositi dalle tantissime sfumature e dal grande patrimonio enogastronomico che il nostro meraviglioso territorio è in grado di offrire”.

La serata di domenica si chiuderà con un concerto, in programma dalle ore 21.00 alle ore 22.00, della band Musica da Ripostiglio. Le degustazioni riprenderanno poi il giorno successivo, lunedì 12 giugno, dalle ore 17.30 fino alle ore 20.30.

L’iniziativa è aperta al pubblico e ad ingresso libero; il ritiro del bicchiere e della tasca personalizzati all’entrata per le degustazioni durante i walk-around tasting ha un costo di 10€.

Maremmachevini – II edizione

11-12 giugno 2017

Hotel e Residence Roccamare

Via delle Rocchette – Castiglione della Pescaia (Grosseto)

 

Il programma

Lunedì 12 giugnoOre 17.30 – 20.30 degustazione a banco aperto

FONTE: corrieredelvino.it