15 Mag 2017
vino siciliano export

Il 2016 ha visto una crescita significativa dell’export dei vini della Sicilia

Dopo le conquiste in ambito enoturistico, la Sicilia è pronta a farsi strada anche nel mercato estero. Alla quarta posizione in Italia nella produzione regionale di vino, questa regione ha avuto nell’anno passato un crescita considerevole sul fronte export. È quanto affermato da Salvatore Malandrino, direttore regionale Sicilia di Unicredit, nel corso della conferenza stampa di presentazione della 14esima edizione di “Sicilia en Primeur, dal 25 al 29 aprile a Catania.

“La Sicilia ha registrato anche nel 2016 una crescita assai significativa nel dato relativo all’export, il 70% delle produzioni rivendicate è DOP/IGP ed è in testa alla classifica delle superfici biologiche italiane. Sono questi i motivi per cui il settore del vino è strategico per la nostra banca” ha aggiunto Malandrino. Grandi risultati per la Sicilia che, con 5,6 mln di ettolitri, equivalenti al 12% del totale, è tra le regioni con la maggiore produzione regionale accanto a Veneto, Puglia ed Emilia Romagna. A ciò si aggiungono due importanti primati per questa regione, che si conferma la maggiore superficie vitata nazionale con più di 110mila ettari e che è in testa alla classifica delle superfici biologiche italiane con 25 mila ettari su 68 mila, pari al 37%”.

“Le imprese attive nel settore del vino nostre clienti in Sicilia sono circa 1.100″ ha continuato Malandrino. “La nostra quota di mercato sui finanziamenti al settore è assai elevata, pari al 27%. UniCredit è un Gruppo Pan-Europeo solido con un modello di banca commerciale semplice e con una piattaforma di Corporate & Investment Banking perfettamente integrata che mette a disposizione dei suoi 25 milioni di clienti una rete unica in Europa Occidentale e Centro Orientale”.

FONTE: vignaecantina.it